Indietro

Ail dona computer e termoscanner a Oncoematologia

Il materiale informatico donato da Ail al reparto di Oncoematologia

Una donazione di materiale informatico che servirà per interventi di telemedicina, oltre a migliorare la sicurezza del reparto

LIVORNO — L’Associazione Italiana Leucemie (Ail) di Livorno ha donato materiale informatico (due computer, un notebook e un hotspot mobile) e due termoscanner al reparto di Oncoematologia dell’ospedale di Livorno.

“In un momento storico - spiega Enrico Capochiani, direttore della Ematologia dell’Azienda USL Toscana nord ovest - in cui è difficile rimanere in contatto con i pazienti, questi strumenti donati faciliteranno i nostri interventi di telemedicina e i nostri servizi in generale. L'attenzione nei confronti della pandemia deve rimanere alta perché abbiamo sempre a che fare con una malattia infettiva virale altamente contagiosa diffusiva per via aerea e il rischio maggiore è proprio quello di abbassare la guardia. Il fatto che Livorno sia stato meno colpita di altre non deve far pensare ad una sorta di immunità".

“La nostra associazione – dice il presidente della sezione livornese dell’Associazione Italiana Leucemie (Ail), Alessandro Baldi – è da sempre al fianco di un reparto che deve essere considerato una vera e propria eccellenza nel panorama sanitario locale. Con questa donazione consolidiamo un rapporto alimentato ogni giorno grazie alla disponibilità e professionalità non solo del primario, ma anche dei tanti operatori che vi lavorano. Non sono diventati eroi adesso, ma sono grandi professionisti da sempre. Grazie alla generosità di tanti nostri sostenitori rispondiamo al nostro ruolo al servizio della sanità e soprattutto dei pazienti del reparto”.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it