Indietro

Dodici bici per la casa circondariale

Donate da cinque ditte del territorio consentiranno ai detenuti di spostarsi nei luoghi dove svolgono lavori socialmente utili

LIVORNO — Sono state presentate questa mattina a palazzo comunale le 12 biciclette city bike a disposizione della Casa Circondariale “Le Sughere” di Livorno.

Le biciclette sono infatti destinate ai detenuti che, nell’ambito del progetto “Mi riscatto per Livorno”, svolgono lavori socialmente utili in città. La bicicletta permetterà ai detenuti di spostarsi più facilmente e raggiungere in minor tempo i luoghi di lavoro.

Al momento sono nove i detenuti – definiti di “media sicurezza” in quanto colpevoli di aver commesso reati minori - che lavorano a fianco di Aamps e dell’associazione Reset in lavori di pubblica utilità. Nei giorni festivi lavorano a fianco di Reset per la pulizia del parco delle Terme del Corallo, mentre nei giorni feriali svolgono attività presso le stazioni ecologiche ed in particolare presso i cassonetti con tessera collocati nel centro città per fornire informazioni utili ai cittadini. Prossimamente presteranno servizio anche presso il cimitero di Antignano.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it