Indietro

Messa con 20 persone, intervengono i carabinieri

La chiesa di Santa Maria del Soccorso

E' successo ieri, Domenica delle Palme, nella chiesa di Santa Maria del Soccorso. Una dozzina le persone denunciate dai militari

LIVORNO — Nella chiesa di Santa Maria del Soccorso, in piazza della Vittoria, era stata organizzata ieri una diretta social per trasmettere la messa della Domenica delle Palme ai fedeli, costretti a casa per l'emergenza coronavirus. Ma avendo lasciato la porta aperta, ecco che durante la funzione la chiesa si è presto popolata di una ventina di persone, una quindicina in più rispetto a quelle autorizzate per la celebrazione della messa e per garantire la diretta.

Una di queste persone, ritenendo inappropriata e pericolosa la presenza di così tante persone in chiesa - comunque piuttosto grande, estendendosi per almeno 100 metri per 60 - avrebbe chiamato i carabinieri, che sono prontamente intervenuti.

Il parroco ha spiegato a Il Tirreno che la porta era stata lasciata aperta volutamente, come via di fuga, e che però  durante la messa qualcuno è entrato e si è sistemato sulle panche, rispettando la distanza di sicurezza l'uno con l'altro. Ad ogni modo i militari, dopo aver identificato i presenti, avrebbero multato una dozzina di persone perché inosservanti delle disposizioni di sicurezza per il contenimento del coronavirus (dpcm del 2 aprile).

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it